X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Quando i genitori si separano

Di rado i figli contemplano l'eventualità che i propri genitori si possano separare. Se questo poi però accade, la decisione dei genitori inevitabilmente si ripercuote anche su di loro.

I figli reagiscono in maniera molto differente difronte alla separazione dei loro genitori. A volte hanno dei sensi di colpa perché non sono stati in grado di interferire con la loro decisione. Oppure provano rabbia per il fatto che mamma e papà non siano riusciti a trovare un modo per andare d'accordo e fare pace. Alla situazione emotivamente difficile spesso si aggiungono la paura di perdere di vista uno dei due genitori e il disagio di non sapere come si evolverà la situazione e quali cambiamenti bisognerà affrontare.

Molti ragazzi provano di tutto per fare cessare i litigi dei propri genitori. Ma quando mamma e papà non si capiscono più, cosa che dopo tanti anni di convivenza capita spesso, nessuno riuscirà a pronunciare delle parole magiche che li facciano andare d'amore e d'accordo. Nemmeno i propri figli e tanto meno altri parenti o amici a loro molto vicini. 
Solo loro stessi possono provare a riavvicinarsi, a condizione che entrambi ci vogliano riprovare.

Ma come fa a sparire l'affetto e l'amore per una persona che ci è stata vicino per tanto tempo? Una risposta precisa a questo quesito non c'è ma un esempio può farci capire cosa succede.
Prendiamo ad esempio due ottimi amici che si sono frequentati assiduamente per tanti anni. Due persone che hanno condiviso il banco di scuola e trascorso assieme gran parte del loro tempo libero. Improvvisamente e inspiegabilmente questi iniziano a litigare sempre più spesso e non si capiscono più. Hanno imboccato due strade diverse che non si incrociano più e portano verso destini molto distanti. A un certo punto questi amici d'un tempo non hanno più niente da dirsi. Una cosa analoga capita alle coppie e anche agli adulti che hanno deciso di fare dei figli assieme.
Ai sentimenti non si comanda, e provare a vivere ignorandoli, a lungo andare porta all'infelicità. In molti casi quindi è meglio essere sinceri con se stessi e trarne delle conclusioni, il che equivale a dire separarsi.

Quindi i figli non hanno il potere di cambiare i sentimenti dei loro genitori e di conseguenza di evitare una separazione. Possono però imparare ad accettare la separazione e a gestire la nuova situazione. Ad esempio esprimendo le proprie paure, dicendo cosa ci si aspetta, dove e con chi si vuole vivere e concordando quando spesso vedere il genitore che non vive più sotto lo stesso tetto.

Inaspettatamente una separazione può avere anche dei lati positivi per i figli. Può essere un sollievo non dovere subire passivamente tutte le litigate dei genitori. Inoltre dopo una separazione i genitori possono dedicare più attenzione ai propri figli, in quanto vogliono sfruttare al meglio il tempo che condividono con loro. Non ultimo i genitori spesso trovano un nuovo equilibrio, sono più sereni, il loro stato d'animo è più felice e di conseguenza è più piacevole condividere il tempo con loro.

Infine anche se non si vive più sotto lo stesso tetto con uno dei due genitori, è bene essere consapevoli che si continuerà comunque ad avere una mamma ed un papà.