X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Ansia da esame (2) - Come combatterla

Forse conosci la paura prima di un esame, una paura che blocca ogni pensiero come se soffrissi di una paralisi. Di seguito troverei degli input utili per combatterla.

Non pretendere troppo da te stesso.

Un motivo per la paura che ci assale prima di un esame è l’ansia da prestazione, la quale viene generata sia dalle aspettative di altre persone ma spesso anche dalle pretese che abbiamo verso noi stessi. Se sei consapevole di avere fatto del tuo meglio puoi stare tranquillo.
Per affrontare un esame è importante che tu non perda la fiducia in tè stesso.

Se tendi a:
  • Non riconoscere le tue qualità
  • Non avere fiducia in te stesso
  • Essere modesto, umile e prudente
  • Farti dei sensi di colpa e magari a sacrificarti
… con quale spirito affronterai un esame?

Forse hai già dedotto che i punti elencati sopra sono un veleno per il tuo stato d’animo.
È sicuramente meglio imparare a riconoscere le proprie qualità, non essere modesti, umili e troppo prudenti ma dire quello che si ha in mente, affrontare la prova con uno spirito combattivo e avendo fiducia in se stessi.
Se poi l’esame dovesse andare male non ha senso farsi dei generici sensi di colpa.
Analizza la situazione, chiedendoti se è stato un compito difficile per tutti, se durante l’anno scolastico non avete approfondito l'argomento e se ci sono stati dei motivi esterni che hanno portato al risultato negativo, oppure se il risultato dipende da una tua lacuna nella preparazione.

Datti delle “indicazioni interiori”.

Ti aiutano a ritrovare la concentrazione quando per esempio hai un “black-out”, cioè un vuoto di memoria.
Sai di avere studiato l’argomento, ma non ti viene in mente niente!
In un momento così ripeti a te stesso:
“Fai una pausa di un minuto, respira profondamente per rilassarti e riprendi con calma l’esame”.
Queste indicazioni ti aiutano a deviare i tuoi pensieri dai sintomi della paura, come le mani sudate o il batticuore e ti aiutano a concentrarti sul compito dell’esame.
Durante un esame scritto, leggi attentamente la domanda dopodiché chiedi a te stesso: “che cosa viene richiesto in questa domanda?”

Trova delle strategie per studiare adatte a te.

Ci sono diverse strategie per studiare. Se riuscirai a trovare un metodo adatto a te, diminuirà la paura prima di un esame. Puoi trovare dei consigli su come si “impara a studiare” nei libri, su internet o chiedendoli ai tuoi insegnanti.

Ricorda

Dei voti negativi non significano che hai fallito come persona. A volte dipendono da fattori esterni che tu non puoi controllare, altre volte invece sono dovuti a delle lacune nella tua preparazione.
Come dire: c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare!