X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Innamorarsi del proprio insegnante …

A dire il vero Monica (15 anni) di stress ne ha già abbastanza: ambientarsi nella nuova scuola, conoscere le nuove facce, capire quante e quali nuove materie dovrà affrontare, abituarsi a fare la pendolare ...

Tutto ciò potrebbe bastare abbondantemente. Ci mancava solo che si prendesse una “cotta” per il professore di matematica! I suoi sentimenti sono impazziti e non sa che pesci prendere!

Il colpo di fulmine è arrivato la prima ora, non appena il professore ha varcato la soglia della porta della sua classe. Nelle ore di lezione successive non è cambiato molto, anzi, i suoi sentimenti sono diventati ancora più intensi e Monica non fa altro che pensare a lui tutto il tempo. Cerca di incrociare per caso la sua strada e a volte si chiede se debba confessare i propri sentimenti.

Un caso più unico che raro? Niente affatto! Quello che è accaduto a Monica, nel corso della carriera scolastica capita a tante altre ragazze e a volte anche ai ragazzi. Innamorarsi di un insegnante ... una cosa strana che può avvenire per vari motivi. C'è chi in precedenza non si era mai innamorato e nell'insegnate trova concentrate tutte le caratteristiche che si aspetta dal primo amore.
A volte si cerca una persona che dia sicurezza e ti faccia sentire protetto e l'insegnate ha proprio queste caratteristiche. A volte non ci si trova a proprio agio con il modo di fare infantile e sopra le righe dei propri coetanei e si desidera una persona più matura.

Amore senza prospettive

Indipendentemente da quello che sta dietro ai sentimenti che si provano per un insegnante, di fatto è un amore che ha poche o zero prospettive. Per quale motivo?

Beh, innanzitutto la legge italiana vieta le relazioni tra una studentessa o uno studente che non abbia compiuto i 16 anni e qualsiasi persona che abbia una funzione educativa, quindi non solo gli insegnanti ma anche gli allenatori, i maestri di musica e così via. E anche se Monica avesse già 16 anni, sarebbe difficile. Ci sono delle regole interne alle scuole che vietano una relazione di questo tipo, se non altro perché non sarebbe più possibile una valutazione oggettiva della studentessa o dello studente.

Un insegnante che dovesse avere una relazione con uno studente o una studentessa, nella peggiore delle ipotesi rischia una accusa penale e in ogni caso non avrà vita facile. Siccome le cose stanno così, l'amore di Monica con ogni probabilità non verrebbe corrisposto, e confessare i propri sentimenti si rivelerebbe un gesto molto doloroso.

A prescindere dalle leggi: nella maggior parte dei casi la differenza di età tra un insegnante e i propri studenti non è cosa da poco. Si potrebbe controbattere dicendo che la differenza di età non per forza deve portare al fallimento di una relazione. Eppure la probabilità che le cose non vadano per il verso giusto sono molto elevate. Il mondo di una persona adulta, per forza di cose, è diverso rispetto al mondo di una persona adolescente o poco più.

Che fare allora?

Non è vietato provare dei sentimenti per un'altra persona, e nemmeno per un insegnante. Monica può continuare a provare dei sentimenti per il proprio insegnante, senza però perdersi e rischiare di confondere la fantasia con la realtà. Prima o poi i sentimenti si affievoliscono, al più tardi quando avrà difronte a se il ragazzo dei propri sogni :-)