X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

L'imbarazzo

L'imbarazzo è un disagio che ci assale quando abbiamo paura di fare una brutta figura di fronte ad altre persone che ci osservano e ci giudicano.

Quando ci sentiamo impreparati e abbiamo l'impressione di essere una pesce fuor' d'acqua e quando abbiamo paura che le nostre azioni possano avere della conseguenze negative sulla nostra vita sociale e affettiva.

Il disagio dell'imbarazzo si manifesta con dei segnali tipici, a volte evidenti, come quando arrossiamo all'improvviso perché siamo stati costretti a parlare di fonte a molte persone o quando la voce esce esitante, balbettante o addirittura si spezza. Altri segnali per fortuna sono meno evidenti e chi ci sta attorno spesso nemmeno se ne accorge. La sudorazione delle mani e delle ascelle e il blocco mentale che non ci permette di raccogliere i pensieri e di rilassarci molto spesso passano inosservati.

Come affrontare l'imbarazzo?

Innanzitutto, per non suscitare false speranze, va detto che di per se è difficile influenzare le emozioni! Non è certamente così semplice come schiacciare l'interruttore per accendere e spegnere la luce.

Per interrompere una emozione dobbiamo lavorare sui pensieri, sulla mente e quindi fare delle riflessioni che possono aiutarci a trovare un equilibrio interiore e a rilassarci. Se ad esempio ci sentiamo un po' troppo al centro dell'attenzione possiamo riflettere sul fatto che di solito ognuno di noi è interessato più a se stesso che agli altri. Questo pensiero poi potrebbe farci arrivare alla domanda: “perché il resto del mondo dovrebbe guardare proprio noi?

E se poi dovesse accadere di storpiare una parola o di perdere per un attimo il filo del discorso?
Chiediamoci se è una cosa così grave o così fuori dal comune. Non capita a tutti di storpiare una parola. Basta guardare un telegiornale per rendersi conto che anche in migliori giornalisti incappano in questi inconvenienti.

E allora?

Allora è proprio il caso di non farne un dramma e di volere sprofondare per una frase detta male.

E in occasioni quotidiane, come lo shopping? A volte succede di comprare qualcosa che non ci convince solo per evitare la figura, davanti alla commessa, di chi prova svariati capi e poi esce senza acquistare nulla. Questo tipo di imbarazzo si supera più facilmente se lo si considera per quello che è: un'indecisione, un non avere trovato l'articolo adatto, che ci piace e ci sta bene. Può capitare! Affrontare la situazione imbarazzante costa spesso molto meno di un abito che non ci piace.