X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

Il vuoto dopo una separazione

Forse te ne eri già accorto. Lui /lei negli ultimi tempi era diverso/a, strano/a, chiuso/a in se stesso. Ma non ti andava di affrontare l’argomento. E all’improvviso due parole hanno fatto fermare il mondo: “ è finita”.

La fine di una relazione è sempre dolorosa e spesso rimane un grande senso di vuoto. Ma ci sono dei metodi per superare meglio questi momenti difficili.
Ci vuole del tempo prima di riuscire a realizzare che veramente se ne è andato/a. Quell’ che rimane è dolore, delusione e frustrazione. Non si riesce nemmeno ad immaginare che le cose col tempo possano migliorare.
È così: le ferite si rimarginano, ma ci vuole del tempo.
Come prima cosa si soffre, e anche tanto: notti insonni passate a rimuginare e piangere, vecchi ricordi che tornano in mente guardando le foto scattate assieme, attacchi di rabbia e ore passate a riempire il diario. Tutto questo aiuta a digerire il boccone amaro.
Ti chiedi di continuo quali siano stati i tuoi sbagli? In queste situazioni e abbastanza normale dubitare di se stessi, ma troppi dubbi sono malsani e non ti aiutano. Piuttosto che compatirti coltiva la tua rabbia. In fondo la persona che hai perso e che ti sembra un “essere superiore”, aveva anche dei lati poco brillanti: faceva battute così idiote che avresti voluto fare finta di non conoscerlo; non ha mai capito come si possa piangere al cinema; non ha mai mostrato il minimo interesse né per il PC né per i videogiochi; era un campione a bere birra con gli amici e tu passavi in secondo piano…..

La libertà che hai riconquistato ha anche dei vantaggi, perché in un rapporto bisogna sempre fare delle rinunce. Gli hobby, le tue passioni, gli amici, c’è sempre qualche divertimento al quale devi rinunciare per coltivare il rapporto. Naturalmente è normale e giusto così, in fondo la dolce metà ti ha anche fatto conoscere tante cose nuove. Ma adesso riprendi coscienza di tutte quelle cose a cui hai dovuto rinunciare per tanto tempo, solo perché lui / lei non ne aveva voglia.

Dopo una separazione puoi riscoprire il tuo mondo e riorganizzare la tua vita. Scatenarti un poco non ti può fare male. Ti distrae – anche dai tentativi disperati di tornare al passato. Perché e difficile metterci una pietra sopra e chiudere il capitolo. Vorresti spiegare che è tutto un malinteso, che la realtà è diversa, il che significa:”Io sono la donna / l’uomo della tua vita”.

Ma tutte le scuse che inventi per fare ancora una telefonata e organizzare ancora un incontro, stanno a significare che non vuoi accettare la realtà e ti rifiuti di pensare la tua vita senza il tuo ex / la tua ex. Non ha senso. Anzi, venire rifiutati nuovamente ti ferisce ancora più profondamente.

Quando si soffre per amore, è difficile difendersi da soli. Per questo adesso hai bisogno di amici e amiche. Ti aiuteranno ad asciugare le lacrime, passeranno del tempo ad ascoltarti e ti aiuteranno a evitare i luoghi preferiti della tua ex, del tuo ex. La distanza è la cosa più importante per riuscire a chiudere definitivamente.
… Fino a quando i ricordi non ti faranno più male, sarai di nuovo una persona che ragiona liberamente e il tuo cuore potrà battere per qualcun’altro.