X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.

“Ho 16 anni. Sono incinta.”

Immagina che una tua buona amica non ancora maggiorenne venga da te dicendo di essere incinta. Come reagiresti? Cosa penseresti di lei? Se credi che si tratta solo di una situazione ipotetica perché sono cose che nella realtà non succedono, ti sbagli. Nel 2009 ad esempio nella provincia di Bolzano sono nati 91 bambini le cui madri avevano un'età tra i 15 ed i 19 anni. Le ragazze madri o madri teenager sono una realtà pure da noi. Proprio poco tempo fa una ostetrica mi ha detto che ha osservato un nuovo aumento di gravidanze di ragazze minorenni.

Metodi contraccettivi e incidenti

Com'è facile immaginare, la maggior parte delle gravidanze di ragazze teenager non è voluta o pianificata. Uno studio tedesco fatto da pro familia indica che il 92 % di tali gravidanze sono degli incidenti. I ragazzi e le ragazze, leggi: (i futuri padri e le future madri) per motivi diversi hanno dei rapporti non protetti: vuoi perché non sanno molto riguardo ai giorni fertili e alla contraccezione, vuoi perché scelgono dei metodi contraccettivi poco sicuri o non li usano correttamente, vuoi perché hanno difficoltà ad affrontare l'argomento con il / la propria partner ritenendolo poco romantico … i motivi degli incidenti sono tanti. Poi c'è chi crede a determinate leggende metropolitane secondo le quali la prima volta non è possibile rimanere incinta. Altri ancora asseriscono che la cosa era troppo spontanea per avere alla portata di mano un contraccettivo.
Stando a queste dichiarazioni, si può immaginare che ben più di una gravidanza non voluta si potrebbe evitare, se i ragazzi e le ragazze ricevessero qualche nozione in più riguardo alla sessualità, alla fertilità, al concepimento e ovviamente anche riguardo alla contraccezione.

Desiderio di maternità a 17 anni?

Cosa dire invece delle gravidanze, in età adolescenziale, che sono volute consapevolmente? Stando ai dati delle ricerche sono l'8 %. C'è da chiedersi cosa ci sia dietro al desiderio di avere un bambino quando non si è ancora veramente adulti?

Per alcune adolescenti il desiderio di diventare mamma si associa al desiderio di cambiamento, di indipendenza e distacco dalla famiglia di origine. Altre vanno alla ricerca di un ruolo che dia un senso alla propria esistenza e dalla maternità si aspettano un ruolo che le elevi a persone adulte. Molte desiderano costruire una propria famiglia che costituisca un mondo a se stante, un mondo ideale, un mondo intatto. Altri ancora con un bambino desiderano rinsaldare il rapporto con il partner e vivere l'esperienza affettiva del rapporto madre – figlio.

Indipendentemente dal fatto che la gravidanza sia stata pianificata o meno, la maternità è sempre una avventura che implica una grande responsabilità. Dal punto di vista medico ci sono pareri differenti sul rischio per la salute di una gravidanza in età adolescenziale. I rischi noti sono l'età (più una madre è giovane più la gravidanza può essere problematica), lo sviluppo corporeo incompleto, il consumo di alcolici, di sigarette e di droghe illegali nonché una dubbia capacità o possibilità di accudire il bambino.

Buone madri nonostante l'età

Ci possono essere anche dei lati positivi in una gravidanza di una teenager. Ad esempio la spensieratezza con la quale le giovani madri vanno incontro al parto. L'ostetrica di cui ho accennato all'inizio mi ha infatti raccontato quanto sia rimasta sorpresa nel vedere con quale naturalezza e spensieratezza tante ragazze interagiscono con il proprio bambino, questo in netto contrasto con alcune madri alla soglia dei 40 anni.